Enti Bilaterali

Luoghi d'incontro per la tutela del lavoro

LA BILATERALITA'

La bilateralità è una prassi di origine sindacale che stabilisce le relazioni tra le rappresentanze sindacali e dei datori di lavoro.
Il settore edile è stato il primo a dotarsi di strumenti organizzativi gestiti pariteticamente dai rappresentanti dei datori di lavoro e dai rappresentanti dei lavoratori.
Bassa standardizzazione delle procedure di lavoro, di frequenti infortuni e di discontinuità occupazionale, hanno fatto sì che le parti sociali si dotassero di strutture, autofinanziate in grado di offrire servizi alle imprese e ai lavoratori.

 

La bilateralità è una prassi di origine sindacale che comporta una particolare visione delle relazioni che intercorrono tra le rappresentanze sindacali e dei datori di lavoro.
 Il concetto di bilateralità trova nell'esperienza maturata nel settore delle costruzioni la sua più compiuta e fattiva applicazione, tanto da essere un elemento qualificante e peculiare del settore.
 Il settore edile è stato il primo a dotarsi di strumenti organizzativi gestiti pariteticamente dai rappresentanti dei datori di lavoro e dai rappresentanti dei lavoratori.
La loro nascita in edilizia è motivata dalla natura stessa del settore, il cantiere è per sua stessa natura "temporaneo e mobile" e ciò lo rende un luogo a sé, un prototipo la cui nascita ed ultimazione è legata all'esecuzione dell’opera.
A fronte di queste caratteristiche, spesso motivo di bassa standardizzazione delle procedure di lavoro, di frequenti infortuni e di discontinuità occupazionale, le parti sociali hanno ritenuto dotarsi di strutture, autofinanziate dal sistema in grado di offrire servizi alle imprese e ai lavoratori.
 Sono nati così, per volontà delle OO.SS. di categoria, FENEAL Uil, FILCA Cisl e FILLEA Cgil, e dall’Associazione Nazionale Costruttori (ANCE), in applicazione dei CCNL gli Enti Bilaterali di settore cioè la Cassa Edile, il CPT,  la Scuola edile.

 

 

La Cassa Edile di Napoli è ente di mutualità ed assistenza che eroga ai lavoratori prestazioni e servizi di carattere assistenziale.
Istituita per gli addetti del settore edilizio, eroga taluni benefici e prestazioni a sostegno dei lavoratori delle costruzioni, garantendo in particolare all'operaio edile un trattamento salariale parificabile a quello goduto dagli occupati negli altri comparti industriali basati su impianti fissi.
E’ finanziata con la contribuzione di imprenditori e lavoratori sulla base di una quota percentuale del monte salari, definita in sede contrattuale. Viene inoltre accantonata una quota del salario percepito. L'accantonamento è un obbligo contrattuale e di legge e mensilmente le imprese sono tenute a versare una percentuale di salario maturato dall'operaio su ogni ora ordinaria lavorata.
La Cassa edile di Napoli eroga ogni sei mesi (in genere nei mesi di dicembre e agosto) gli importi accantonati
Ecco il link alla CASSA EDILE di Napoli: CLICCA QUI

 

 

Il CFS  (Centro Formazione e Sicurezza) Napoli è un organismo paritetico per la formazione e la sicurezza in edilizia, gestito dalle parti sociali del settore; le organizzazioni sindacali di categoria di Napoli e provincia, Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil; e l’Acen, Associazione Costruttori Edili di Napoli.
Il CFS è nato dalla fusione di due enti, il Centro Formazione Maestranze Edili, soggetto di riferimento per la formazione di settore  e il Comitato Paritetico Territoriale, soggetto preposto alla consulenza in materia di tutela della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro.
Scopi statutari dell’Ente rimangono la formazione e l’orientamento di lavoratori e delle imprese del settore delle costruzioni e la consulenza a questi stessi soggetti in materia di salute e sicurezza.
Con la fusione, i due Enti bilaterali mettono insieme le loro esperienze per un’azione sempre più incisiva ed efficace a servizio dei lavoratori e delle imprese del settore.
Ecco il link al sito del CFS di Napoli: CLICCA QUI

Compare

HideShow